Notizie da Gallipoli

Una macchia scura nel mare di Gallipoli

Allarme inquinamento sul litorale nord dove si trova lo sbocco del depuratore consortile. Prelevati campioni d'acqua dai tecnici dell'Arpa. L'esito delle analisi tra qualche giorno

residui-macchia-gallipoli
Saranno gli esiti delle analisi sui campioni di acqua prelevati questa mattina dai responsabili dell'agenzia regionale Arpa a fugare ogni dubbio sulla natura della macchia scura comparsa sul litorale di Gallipoli. Risultati che, a quanto riferito anche dalla Capitaneria di porto di Gallipoli, si potranno avere non prima dell'inizio della prossima settimana.

Fino ad allora rimarrà l'amletico dubbio circa le cause che hanno generato la formazione di una considerevole macchia di color marrone visibile a pelo d'acqua lungo il litorale nord della cittadina ionica. Ci troviamo per intendersi lungo la direttrice parallela alla Lecce-Gallipoli, nel tratto che dalla zona posta alle spalle della erigenda caserma dei carabinieri si estende, dal rondò di via Lecce, verso la provinciale per le marine di Rivabella e Lido Conchiglie (località Torre Sabea). Si tratta del litorale nord di tramontana dove tra l'altro si trova lo sbocco a mare del depuratore consortile che serve l'hinterland gallipolino.

Proprio un malfunzionamento delle condotte del depuratore è una delle ipotesi a cui si riconduce la presenza della macchia scura in quel tratto di mare. Si potrebbe cioè trattare di una agglomerato di liquami sversati prima ancora del completamento del ciclo depurativo. Circostanza per altro non nuova visto che proprio in quella zona, la scorsa estate, ci furono molte proteste di turisti e operatori proprio per l'acqua sporca e il cattivo odore proveniente dallo scarico dell'impianto di depurazione. Ma in queste ore non si tralascia nemmeno un'altra spiegazione più che plausibile: molto spesso durante la notte alcune navi mercantili che partono o raggiungono il porto commerciale di Gallipoli, si fermano in quello specchio d'acqua e il sospetto è che possano aver scaricato del materiale che potrebbe risultare anche inquinante. Indagini sono in corso anche ad opera della squadra navale del Commissariato di polizia di Gallipoli, ma maggiori elementi si potranno avere solo dopo l'esito delle analisi da parte dell'Arpa.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento