Notizie da Gallipoli

Re Carnevale accende la Tv e il corso, prima sfilata ok tra danze e colori

Ieri pomeriggio i carri allegorici e i gruppi mascherati della 77esima edizione del carnevale gallipolino. Domenica la premiazione

GALLIPOLI – La tregua del maltempo concede a Re Carnevale il via libera per la sua tradizionale sfilata sul corso Roma di Gallipoli. Ed è subito tripudio di musica, colori e irriverente divertimento per l’arteria principale della città bella invasa da coriandoli, maschere e danze coinvolgenti animate dai gruppi mascherati e dalle scuole di ballo e poi, in serata, dall’appuntamento musicale in piazza targato Balla Italia. Buona la prima per la 77esima edizione del Carnevale di Gallipoli messo in auge ancora una volta dall’equipe organizzatrice della Fabbrica del Carnevale, presieduta da Stefano Coppola, in sinergia con il Comune, assessorato al Turismo e spettacolo, i maestri cartapestati e il prezioso supporto dei volontari e degli sponsor pubblici e privati. Allegria e divertimento non sono certo mancati sul corso gallipolino nella prima sfilata di ieri pomeriggio. Il tutto in attesa del nuovo appuntamento già fissato nel programma ufficiale per domenica prossima, 11 febbraio, con la sfilata di premiazione dei quattro carri allegorici in gara e con la conclusione dei festeggiamenti del martedì grasso.

“TiVu TiVà? Il nostro gioco è il Carnevale” è  il tema centrale e conduttore di questa nuova  edizione dello storico carnevale gallipolino che ha rinsaldato i gemellaggi con le manifestazioni di Galatone e Melissano. La prima e colorata parata in omaggio alla televisione in tutte le sue sfaccettature (dai programmi di successo di ieri e di oggi, all’informazione graffiante, alla disinformazione, al bombardamento mediatico e monopolizzante, all’intrattenimento e chi più ne ha più ne metta), è andata in scena secondo il copione prestabilito a partire dalle 10 del mattino con i giganti di cartapesta che hanno percorso il corso Roma per posizionarsi ai nastri di partenza per la sfilata pomeridiana inaugurata dai regnanti regina Mendula Riccia e re Candellino (al secolo Martina Polo e Michael Rizzo).

A presentare la kermesse, ai piedi della tribuna d’onore e della giuria in piazza Tellini, invece, Alessia Cuppone e Mba Pi Tricarico. Quattro come detto i giganti di cartapesta che hanno sfilato sul tema della televisione realizzati da altrettanti gruppi di cartapestai:  “Disinformazione 2.0” a cura di Fideliter Excubat e Makers Young; “Strisciando Ballando” di Franco Monterosso, “Il Trono di spade” de I ragazzi di strada e “#superealityshow” del team fratelli Coppola. Ad alternarsi tra i quattro carri caleidoscopici, tra musiche, balli e performance anche dieci gruppi mascherati di scuole, parrocchie, associazioni, provenienti non solo da Gallipoli, ma anche da Presicce, Alezio, Melissano, Porto Cesareo, Galatone, Alessano, Taviano, Casarano, Castrì e altri paesi della provincia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video: la sfilata dei carri

Archiviato con successo il primo appuntamento ora il format resterà invariato anche per la parata dell’11 febbraio prossimo (dalle 15,30) con la premiazione finale dei carri e lo spettacolo musicale e danzante in piazza Giovanni XXIII con il gruppo “El Taxi”. Mentre  la cerimonia di chiusura, con i soli gruppi, è stata confermata nel centro storico per martedì 13 febbraio, presso il sagrato della chiesa di San Francesco D’Assisi. Parteciperanno i gruppi mascherati che da piazza Aldo Moro sfileranno verso la città vecchia e dopo la premiazione a loro riservata prenderanno parte al cerimoniale del “campannone” e della chiusura ufficiale dei festeggiamenti. Per tutte le giornate dedicate alle sfilate approntato anche il relativo piano traffico con limitazioni e chiusure di strade e piazze e del centro storico con i controlli affidati ai vigili urbani, ai volontari della protezione civile e alle unità delle forze dell’ordine disponibili.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento