Notizie da Gallipoli

Torna Re Carnevale e accende il corso Roma. Pronto il programma delle sfilate

Presentato il calendario della 77esima edizione della kermesse, incentrato sulla storia della televisione. Pronto protocollo tra Comune e Fabbrica

GALLIPOLI – Il passaggio di consegne è ormai sancito: la tradizione dei pupi di capodanno, inceneriti da pochi giorni, lascia il passo a Re Carnevale e ai nuovi regnanti. E anche la 77esima edizione della storica kermesse gallipolina è pronta per andare in scena. Musica e colori, coriandoli, allegoria e tante stravaganze pronte anche quest’anno a travolgere con allegria e fantasia la città bella. Mentre nei capannoni artigianali i maestri cartapestati e i giovani artigiani sono alacremente al lavoro per ultimare la realizzazione dei giganti di cartapesta, che il 4 e l’11 febbraio prossimi sfileranno sul corso Roma, la Fabbrica del Carnevale e il Comune hanno definito i dettagli del programma presentato a più voci questa mattina dal sindaco Stefano Minerva, dall’assessore al Turismo e spettacolo, Emanuele Piccinno e dal presidente dell’associazione che si occupa dell’organizzazione della manifestazione, Stefano Coppola. 

“Tivù Tiva? Il Carnevale è il nostro gioco”, questo il tema scelto come filo conduttore. Il mondo della televisione con la sua varietà lascia che lascerà ampio spazio alla fantasia, al grottesco e alla satira, offrendo  ai partecipanti molti spunti. La chiamata è per tutti gli appassionati ad una larga partecipazione e per questo il sindaco Minerva, l’assessore Piccinno e la Fabbrica hanno lanciato un appello alle scuole, le parrocchie e ai commercianti per animare ed entusiasmare la kermesse. Il centralissimo corso Roma ospiterà le parate di questa 77a edizione del Carnevale gallipolino il 4 e l’11 febbraio, con una diretta televisiva sui canali del gruppo Telenorba, mentre il 13 febbraio, il martedì grasso, dedicato di consueto ai soli gruppi, sarà celebrato nel centro storico. Troppo stretti i tempi per trasferire sfilata e festeggiamenti sul lungomare Galilei, volontà espressa dal direttivo della Fabbrica, ma l’ipotesi di una parata dei giganti di cartapesta fronte mare resta in piedi per le prossime edizioni. Superati gli ultimi intoppi e appianate le divergenze a breve sarà sottoscritto anche il protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale e la Fabbrica che garantirà nuova linfa (per questa edizione l’assessore Piccinno ha garantito per conto del Comune un contributo di 35 mila euro) e una programmazione per i prossimi cinque anni. Il tempo più pazzo dell’anno si aprirà come di consueto con la Festa del Fuoco, in programma il 17 gennaio, durante la quale saranno eletti i nuovi regnanti del Carnevale, sua maestà Re Candallinu e la regina Mendula Riccia. Si partirà alle 17 e dopo l’elezione dei nuovi regnanti l’appuntamento sarà in  largo Francesco Zacà, per la solenne accensione della focareddha ed a seguire l’intrattenimento musicale con Kiss and the Gang e l’animazione di Animagique e i mangiafuoco. In caso di maltempo la manifestazione sarà posticipata al 20 gennaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corso Roma ospiterà le parate di questa 77esima edizione, il 4 e l’11 febbraio (presentatori ufficiali Mba Pi Tricarico e Alessia Cuppone) con tre carri di grandi dimensioni in concorso e uno di apertura, e con i gruppi mascherati e con feste, musica e premiazione finale in piazza Giovanni XXIII con gli spettacoli di Bar Italia e Balla Italia. Quest'anno ci saranno i premi in denaro anche per i gruppi mascherati, dal 1° al 4° classificato, e per tutti gli altri un contributo di partecipazione. Rinnovati i gemellaggi con il Carnevale di Galatone e di Melissano e la collaborazione con l’istituto scolastico Giannelli di Parabita (che realizza anche premi, gadget e i vestiti dei regnanti), mentre tra gli obiettivi futuri del Comune e del direttivo della Fabbrica vi è quello di riuscire ad istituire una sorta di carnevale itinerante dell’arco ionico promuovendo la collaborazione e la partecipazione reciproca delle varie città nei rispettivi festeggiamenti. Per questa edizione previsto anche un educational per giornalisti internazionali che seguiranno e potranno raccontare la magia caleidoscopica dei carri allegorici grotteschi e della tradizione storica del carnevale di Gallipoli. Quale prologo della nuova edizione del carnevale gallipolino domenica scorsa si è svolto il tradizionale open day, con visite guidate e animazione, presso i capannoni di via Zacà con l’obiettivo di svelare ai piccoli, ma anche agli adulti, il mondo della cartapesta e la maestria degli artigiani che lavorano per mesi con zelo alla realizzazione dei carri allegorici, e quello di stimolare l’interesse di nuovi appassionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

  • Dall’epidemiologo “supposte di realismo”: al Sud a rischio il 99 per cento dei cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento