Notizie da Gallipoli

Nuove piogge in arrivo e alla Baia Verde cresce il timore per l’acqua alta

Disagi dopo l’acquazzone di ieri sera in alcune zone delle marina. Situazione al momento sotto controllo. “Piazza Aceri uno stagno”

GALLIPOLI - La fase di emergenza dopo l’ondata di maltempo e l’esondazione del canale dei Samari di fine febbraio nella Baia Verde è stata superata nei giorni scorsi dopo un continuo lavoro di bonifica dei vigili del fuoco e della protezione civile e l’attivazione del Centro operativo comunale.

Ma i rischi e le problematiche per residenti della marina non si sono del tutto risolti e soprattutto si attende il tavolo tecnico richiesto dall’amministrazione comunale e dall’associazione pro Baia Verde per definire un piano di intervento congiunto con prefettura e consorzio di bonifica per evitare ulteriori danni e disagi. Il livello di guardia è nuovamente salito anche in relazione alla pioggia battente di ieri sera che si è abbattuta nella zona del gallipolino e anche alle previsioni delle prossime ore non del tutto rassicuranti. E i timori riaffiorano anche e soprattutto tra i cittadini residenti della marina che vivono con l’incubo di ritrovarsi ancora una volta con strade e case inondante e con l’impossibilità di accedere in sicurezza nella zona.

Dopo l’acquazzone di ieri infatti in alcune zone della Baia Verde si sono nuovamente formate pozzanghere e vere distese stagnanti soprattutto nelle aree che ancora risentivano della precedente fase di allagamento: in particolare via de Ginepri, una parallela del Gran Viale al Mare, piazza Aceri e tra viale Oleandri e via delle Tamerici. Il resto della marina, sino a questa mattina, era comunque transitabile e accessibile, mentre difficoltà alla circolazione si sono registrate sulla litoranea, lungo la direttrice dalla prima entrata della Baia Verde e sino all’area interdetta dai lavori di riqualificazione, a causa della sabbia riversata dal vento sulla carreggiata e con le transenne posizionate dalla polizia locale gettate a terra. Il timore cresce ora per le prossime ore quando si prevedono nuove precipitazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oggi inizia la primavera, ma la Baia Verde è ancora uno stagno” il commento in un post di Maria Pia Romano che risiede da alcuni anni nella marina, “sono infatti previste forti piogge. Cosa succederà? Di nuovo il livello dell'acqua salirà e non si potrà passare?”. Gli interventi tampone nei pressi degli argini del canale dei Samari non fanno certo stare tranquilli e per evitare una nuova situazione emergenziale sarebbe il caso di non sottovalutare le nuove avvisaglie di allarme che giungono dalla Baia Verde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento