Notizie da Gallipoli

Un passo per destagionalizzare: prima edizione per la "Notte della cultura"

Dal 29 ottobre al 2 novembre un ricco calendario di eventi a Gallipoli. La manifestazione rientra nell'ambito di Puglia 365

Una foto della conferenza stampa.

GALLIPOLI – Il percorso verso la destagionalizzazione autunnale per allungare il richiamo turistico ben oltre il periodo balneare a Gallipoli è tracciato. E sull’onda lunga della sinergia tra l’amministrazione comunale, le associazioni di categoria e i partner privati, e in seguito alle linee guida tracciate nelle riunioni del tavolo tecnico del turismo, presieduto dall’assessore alla Creatività, Emanuele Piccinno, è stato approntato il programma definitivo della prima edizione della "Notte della Cultura", la notte bianca che dal 29 ottobre e sino al 2 novembre movimenterà le strade della  città bella. Spettacoli, arte, cultura, shopping, eventi, concerti, area bimbi e tanto altro saranno condensati nel variegato cartellone degli appuntamenti che prenderà il via nel pomeriggio di sabato per ramificarsi per tutto l’arco del ponte di inizio novembre.

Una rassegna di promozione culturale e territoriale che, come spiegato ampiamente dal sindaco Stefano Minerva e dall’assessore al Turismo, Piccinno, punta a diventare un appuntamento con cadenza annuale e che sarà migliorato e ampliato con una formula innovativa che non si esaurisce in una sola giornata di attrazione come avviene tradizionalmente nelle notti bianche organizzate nelle altre città.  E dal prossimo week end si parte con le feste in spiaggia, gli eventi nelle piazze principali e le manifestazioni nei maggiori luoghi di interesse nei contenitori culturali del centro storico: sono numerose le attività pensate per tutti i target: dai grandi ai più piccini, dai giovani ad un pubblico adulto. Il tutto con la collaborazione delle associazioni teatrali e culturali, la Pro loco, le associazioni dei commercianti, degli imprenditori e degli operatori turistici della città.   

Una manifestazione di richiamo turistico quella gallipolina che ha incontrato l’approvazione della Regione che l’ha inserita e finanziata nell’ambito del programma strategico del turismo “Puglia365” che si pone la promozione e la fruizione del territorio in chiave turistica e cultura per tutto l’arco dell’anno. Dal centro storico al corso Roma, passando per il teatro Garibaldi, tanti saranno i punti nevralgici della città dedicati a spettacoli teatrali, musica live e arte e cultura.

Musei aperti e visite guidate a tema si susseguiranno nella città vecchia, con il museo civico, il centro di Cultura del Mare del chiostro di San Domenico e i frantoi ipogei a fare da cardine per eventi e spettacoli che animeranno gli interni e i vicoli intorno con mostre fotografiche, artisti di strada e incursioni teatrali e visite guidate anche in costumi d’epoca e con le rivisitazioni dei personaggi della storia e della cultura gallipolina. Il teatro Garibaldi sarà sede dello spettacolo Orwell Circus-Zero Meccanico, mentre la città nuova darà spazio a presentazioni di libri, iniziative per bambini e alla musica live. Party in spiaggia al Samsara dal pomeriggio del 29 ottobre e poi piazza Tellini avrà il suo grande palco per ospitare la musica del Parco Gondar, il parco a tema del sud Italia che si trasferisce nel cuore della città e che in tarda serata presenta il grande live gratuito degli Après La Classe, preceduto dai Be Dixie Band, Cafè Chinaski e Mistura Louca, in compagnia quindi degli artisti “resident” che hanno accompagnato con la loro musica le serate dell’estate 2016, per ribadire lo stretto legame tra il Parco Gondar e le realtà musicali salentine.

Ma il ricco e variegato programma non si esaurisce qui, come dettagliato nella presentazione di questa mattina dalla responsabile dell’ufficio turismo Adele De Marini. Domenica 30 ottobre in mattinata, alle 11, si svolgerà presso la spiaggetta della Purità l'operazione salvataggio organizzata da Fedebalneari (presente il presidente Mauro Della Valle) con la Scuola italiana cani da salvataggio. A mezzogiorno via all'Halloween beach party del Samsara beach, seguito poi da un reading di poesie in piazza Tellini e la manifestazione musicale "Musica e Gallipoli" nella Sala Collezione Coppola. Il 31 ottobre invece presso la biblioteca comunale andrà in scena "Te La Cuntu e te la Cantu - L'alfabeto delle parole perdute" a cura della compagnia delle Giaccure Scritte, e l'1 novembre nel centro storico  presso il frantoio ipogeo Mesciu Veli un'extra-date presenterà "Contrappunto D'Autunno-Gusto Suoni e Parole", animazione poetico-musicale e visita guidata dal tema fede e devozione. Nella quattro giorni di attrazioni e divertimento ci sarà spazio per il villaggio dei bambini in piazza Carducci con giostre e gonfiabili, per il cabaret dello Zen beach e per le manifestazioni sportive con il 1° torneo internazionale di burraco e con il trofeo Caroli Hotels Under 14 presso lo stadio comunale “Bianco”. Per il lungo ponte della Notte Bianca della cultura è stata predisposta anche la disciplina della viabilità con un’apposita ordinanza del vice comandante Giuseppe Parisi che ha invitato al rispetto della segnaletica di indicazione e all’utilizzo delle aree parcheggio compresa quella di via Rossellini all’ingresso della città con il supporto del servizio navetta.      

“Sono entusiasta all'idea che la nostra città, finalmente, sarà viva in un  periodo al di fuori di quello estivo. L' offerta è varia e coinvolge tutti e in più, si parla di notte bianca, ma in realtà saranno ben quattro  le giornate dedicate agli eventi” dice il sindaco Stefano Minerva, “è questo il primo passo verso il cambiamento e per destagionalizzare. Stiamo lavorando per costruire un'offerta ricca ed integrata in un'ottica annuale: basta con singoli eventi ed attività, diamo il  benvenuto ad una città nuova. Grazie alla disponibilità di coloro che operano sul territorio e dei  privati che si impegnano per dare lustro alla nostra città” aggiunge il primo cittadino, “ e grazie all'assessore al Turismo, Emanuele Piccinno e agli uffici comunali,  questa amministrazione oggi riesce a dare delle risposte.  Un'amministrazione che ha provato a fare dei piccoli passi che potessero dare da subito l'idea di una città diversa. In questi quattro mesi di  incontri con gli operatori e gli imprenditori turistici nei vari tavoli  tecnici del turismo, abbiamo aperto una finestra nuova, quindi oggi  proviamo a raccontare la Gallipoli che vogliamo. Negozi aperti fino a  sera tardi, ospiti ed artisti, musei e contenitori culturali aperti,  piazze e centro storico in fermento: ecco una città nuova,diversa che si  offre come vetrina ai suoi visitatori. Non abbiamo costruito la classica notte bianca vista e rivista in tutti  i comuni” conclude Minerva, “ma abbiamo e stiamo offrendo una proposta più ampia, di  quattro giorni. Ringrazio tutti coloro che si sono messi a disposizione. Riporteremo all'attenzione Gallipoli, una bellezza che spesso rimane nascosta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Scarica e consulta il programma Notte Bianca della Cultura Gallipoli)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento