Notizie da Gallipoli

Il castello si colora di rosa per la prevenzione. Iniziativa a favore della campagna Lilt

Anche il Comune di Gallipoli ha aderito alla campagna Nastro Rosa promossa dalla lega tumori. Ogni domenica sera, sino a fine ottobre, luce rosa sul maniero

Il Castello di Gallipoli illuminato.

GALLIPOLI – Dopo essersi illuminato per tre giorni in occasione della manifestazione vele in rosa, la veleggiata settembrina dedicata alla sensibilizzazione e a favore della prevenzione, il castello Angioino di Gallipoli si erge ancora una volta a baluardo nella lotta ad ogni forma di tumore.  Il mese di ottobre è infatti dedicato alla prevenzione promossa dalla Lilt, lega italiana per la lotta contro i tumori che ha lanciato la campagna Nastro Rosa, con il patrocinio del ministero della Salute e il Comune ionico, aderendo all’iniziativa, e raccogliendo anche l'invito avanzato dalla locale sezione della Lilt, ha deciso di illuminare di rosa, ogni domenica, a partire dalle 19, e per tutto il mese proprio le facciate del castello.

“Una decisione che abbiamo raccolto da subito per contribuire come Comune a rafforzare e ad amplificare il megafono della campagna che la Lilt, su scala nazionale e locale, sta egregiamente portando avanti da anni sulla necessità di una corretta prevenzione nella lotta contro il tumore” spiega il sindaco Stefano Minerva, “e abbiamo scelto come amministrazione comunale di colorare di rosa in sostegno a questa pregevole iniziativa uno dei simboli più diretti ed immediati della nostra comunità cittadina. Ringrazio la consigliera Assunta Cataldi, presidente della commissione consiliare Sanità, per il suo impegno su questa iniziativa che stiamo adottando e colgo l'occasione per rinnovare la disponibilità piena dell'esecutivo cittadino a collaborare con la lega tumori e più in generale con il mondo dell'associazionismo per altre iniziative meritorie ed importanti per la nostra comunità cittadina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna “Nastro Rosa”, creata nel 1992 negli Stati Uniti da Evelyn Lauder è promossa in tutto il mondo con l'obiettivo precipuo di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno e di informarle sugli stili di vita salutari da adottare e sulle visite da effettuare a seconda dell'età. Altre iniziative similari sono previste per tutto il mese della prevenzione in altre cittadine della provincia con nastri e luci rosa. Anche a Nardò, ad esempio, la fontana di piazza Diaz “è rosa” per ricordarsi che ottobre è il mese della prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

Torna su
LeccePrima è in caricamento