Notizie da Gallipoli

A bordo della barca oltre 500 ricci, maxi sanzione per un pescatore sportivo

L'uomo è stato scoperto dalla guardia costiera durante un controllo a largo raggio su più imbarcazioni di supporto a subacquei. Per lui una multa di 4mila euro e sequestro dell'attrezzatura sportiva. E a Lido Pizzo salvata una tartaruga marina in difficoltà

GALLIPOLI – Da pescatore sportivo avrebbe dovuto sapere bene di non poter pescare più di cinquanta ricci di mare. E invece, a bordo della sua barca, i militari della guardia costiera ne hanno trovati oltre 500, di esemplari. Ed è così che è scattata una maxi-sanzione che non dimenticherà facilmente: 4mila euro.

L’uomo è stato scoperto questa mattina dai militari della capitaneria di porto di Gallipoli, durante un’attività mirata di contrasto della pesca di frodo. Diverse imbarcazioni sono state sottoposte a controllo, fra quelle impegnate come unità appoggio a sommozzatori in quel momento intenti a pescare. E in un caso preciso, gli uomini a bordo di una motovedetta della guardia costiera hanno “pizzicato” un trasgressore, al quale è stata sequestrata anche l’attrezzatura subacquea utilizzata per la pesca degli echinodermi.

Nuovi controlli sono previsti anche per i prossimi giorni, per tutelare le specie ittiche che hanno difficoltà di riproduzione e non compromettere il delicato equilibrio dell’ecosistema marino locale. E, a proposito di animali marini, sempre questa mattina un cittadino ha ritrovato un giovane esemplare vivo di tartaruga Caretta Caretta in prossimità della spiaggia di Lido Pizzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante numerosi tentativi, sembrava non essere in grado di riprendere il largo. Per tale motivo, l’uomo s’è rivolto alla capitaneria. La tartaruga è stata trasportata presso gli uffici, dove è stata visitata dai medici veterinari per poi essere trasferita presso l’Osservatorio faunistico provinciale di Lecce, nel museo di Calimera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento