Notizie da Gallipoli

La Sacra Sindone si svela a Gallipoli. Incontro nella chiesa del Crocifisso

Su iniziativa della confraternita del Crocifisso si tiene questo pomeriggio nel centro storico un incontro con Emanuela Marinelli, fra i massimi studiosi della Sindone. Un viaggio tra fede, misteri e l'autenticità del sacro lenzuolo

La Sacra Sindone (@TM News/Infophoto).

GALLIPOLI – L’affascinante mistero e il culto della Sacra Sindone svelato nei meandri della chiesa del Crocifisso del centro storico di Gallipoli. A partire dalle 18 di oggi infatti, nel cammino quaresimale di preparazione verso il triduo pasquale, la confraternita dell’omonima chiesa, ha organizzato un incontro con la professoressa Emanuela Marinelli, esperta di fama mondiale, sull’accattivante tema religioso della Sacra Sindone. 

Il celebre lenzuolo di lino su cui è impressa la figura di un uomo torturato, ferito, crocefisso è da sempre oggetto di controversie, dibattiti, verifiche e prove scientifiche. Dal 1898, anno in cui la Sindone fu fotografata per la prima volta scoprendo che l’immagine di quell’uomo era un negativo e non un positivo, si sollevarono numerose questioni in seno alla comunità scientifica facendo riacutizzare il dibattito, che ancora oggi non accenna a concludersi, sulla sua autenticità. La professoressa Marinelli, fra i massimi studiosi della Sindone in Italia e non solo, farà compiere un viaggio ravvicinato alla scoperta di quello che è stato e rimane uno dei più grandi misteri della cristianità. Una sintesi tra storia, scienza e fede che ravviva l’interesse per la celebre reliquia che nonostante il tempo trascorso, rimane comprensibilmente intatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La relazione sul “Sacro lenzuolo tra scienza e fede”, introdotta dal padre spirituale don Piero De Santis e dal priore Francesco Zacà, sarà accompagnata dall'esecuzione di brani sacri a cura della corale “Karol Woytila” della parrocchia di San Lazzaro, diretta dal maestro Giuseppe Greco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento