Notizie da Gallipoli

“Gallipoli Eco day” ripulisce la città. Bonificati i fondali del Canneto

Positivo il bilancio della giornata ecologica promossa dalle associazioni degli imprenditori e operatori turistici alla quale hanno aderito oltre 200 volontari. Riempiti oltre mille sacchi di rifiuti. La “Paolo Pinto” operativa nel Canneto

GALLIPOLI - Pulizie autunnali per smaltire l’abbuffata di rifiuti sparsi in ogni dove dopo la stagione estiva. E per recuperare gli “oltraggi” all’amico mare gettati nei fondali del seno del Canneto. Va in porto il primo “Gallipoli Eco Day” per ripulire da cima a fondo alcune zone del litorale e degli ingressi della cittadina ionica.

Una domenica ecologica promossa  dal braccio operativo e giuridico della cabina di regia per il turismo, l’associazione “Gallipoli Città Bella” presieduta da Angelo Ria, oltre all’associazione degli operatori turistici e dei b&b, i Comuni di Gallipoli e di Taviano, la Diocesi di Nardò-Gallipoli, il Gal Serre Salentine, Pugliapromozione, la Pro loco, Legambiente e Wwf, Protezione civile Cir, Gallipoli Nostra, Istituto superiore “Vespucci”, scuola Emas Ecolabel, Federbalneari e la ditta Navita e tante altre realtà scolastiche e territoriali sensibili alla tematica ambientale tra cui Salentourist.it e Agenzia Domus Racale e Salento Bici Tour.

E nell’ambito della pulizia generale, alla quale anno partecipato anche alcuni amministratori di palazzo Balsamo (il sindaco Francesco Errico e il consigliere comunale Paolo Barba), si annovera anche l’iniziativa, già programmata, dall’associazione subacquea e di protezione civile Paolo Pinto, per la pulizia dei fondali dello specchio d’acqua del seno del Canneto, già scandagliato in precedenza dai volontari del sodalizio, e che ha riportato a galla diverso materiale inquinante tra copertoni, materiale ferroso, vecchie reti da pesca e batterie. Il materiale è stato poi recuperato grazie all’ausilio di mezzi meccanici e della ditta Econova.    

Oltre mille sacchi pieni di rifiuti raccolti e smaltiti e più di duecento volontari impegnati per tutta la mattinata di domenica in vari punti del litorale, degli ingressi della città, del parco naturale e del porticciolo del Canneto. A tutti i partecipanti al 1° Eco day è stato consegnato il kit per la raccolta con pettorina, sacchi e guanti. Il resto è stato messo sul campo dagli stessi partecipanti e volontari che si sono aggregati all’iniziativa: tanta buona volontà, spirito di aggregazioni e l’impegno amorevole a favore della pulizia della città bella.

Un appuntamento quello di “Gallipoli Eco Day” pronto a ripetersi anche nel mese di marzo, come annunciato dai referenti dell’associazione Gallipoli Città Bella che, dopo le grandi pulizie, questa mattina hanno invece presentato la mission del sodalizio agli imprenditori e alla città nella sala convegni della Galleria dei due Mari dell’ex mercato coperto di piazza Imbriani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento