Notizie da Gallipoli

Dopo la rapina a un imprenditore, se ne va a spasso col fucile: fermato

Un 30enne di origini francesi, domiciliato a Gallipoli ma senza fissa dimora, è stato arrestato nei pressi di Baia Verde dalla polizia del posto. Trovato anche con hashish

Foto di archivio.

GALLIPOLI – A spasso per Gallipoli col un fucile dopo la rapina: fermato un 30enne francese. Pierre Camille Jean Pichutka, residente nel Paese d’Oltralpe, ma domiciliato nella Città Bella ma senza fissa dimora, è stato arrestato nella serata di ieri dagli agenti di polizia del luogo. Risponderà dei reati di rapina aggravata, porto abusivo di arma e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, con sequestro di 57 grammi di hashish.

FUCILE E DROGA-4Tutto è cominciato nel tardo pomeriggio, dopo una serie di telefonate al 113, da parte dei residenti di baia Verde. Il 30enne è stato visto camminare per le strade con in braccio l’arma. I poliziotti hanno raggiunto il luogo della segnalazione e, a seguito di alcuni appostamenti, hanno individuato il cittadino di origini francesi. Il fucile, però, era stato nel frattempo nascosto.  Poco prima, secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’uomo avrebbe fatto irruzione nella casa di un imprenditore: puntata l’arma contro la vittima, si sarebbe fatto consegnare del denaro. Un bottino consistente di circa 2mila e 500 euro, che si trovava sul comodino del proprietario dell’abitazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito della perquisizione effettuata presso il domicilio del rapinatore, gli investigatori hanno dapprima rinvenuto 57 grammi di hashish. Poi, durante i controlli, è spuntato anche il fucile ad aria compressa. Fucile e droga sono stati sequestrati e l’uomo condotto presso il carcere di Lecce. Difeso dall’avvocato Angelo Ninni, sarà ascoltato dal giudice per le indagni preliminari Sergio Tosi nella giornata di domani, durante l’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento