Notizie da Gallipoli

Zona Fontanelle tirata a lucido. Pulizia e bonifica dei volontari

Terminate ieri mattina le operazioni di raccolta di rifiuti e taglio delle erbacce nella zona della spiaggetta. Riempiti 67 sacchi di materiale. Domenica l’iniziativa ecologica Rifiu-thlon

GALLIPOLI - Grandi manovre e pulizie di fine estate lungo il litorale del lungomare Marconi e in particolare per la spiaggetta de “Le Fontanelle”. Il lavoro di bonifica dell’insenatura gallipolina è stato portato a termine dopo quattro giorni di lavoro e abnegazione dai volontari dell’associazione subacquea e di protezione civile “Paolo Pinto” coordinata da Lucia e Giuseppe Sergi.   

Dopo aver ripulito, nelle diverse giornate, la spiaggetta dai rifiuti di vario genere abbandonati in maniera sconsiderata  in ogni dove, le attività si sono concluse ieri mattina con le ultime operazioni di bonifica della sabbia, la rimozione di erbacce e arbusti secchi, spianando alcuni tratti di spiaggia e recuperando i rifiuti disseminati tra il piazzale di accesso e la scarpata sottostante della piccola insenatura. Si è deciso altresì di tagliare l’erba sul ciglio della strada che conduce verso alla spiaggetta e alla fine delle operazioni sono stati riempiti ben 67 sacchi di spazzatura e recuperato materiale vario tra cui tronchi di legno, bottiglie di plastica e vetro, lattine, corde e carte. Sul posto si è recato anche il sindaco Stefano Minerva per un sopralluogo e con l’ausilio della ditta dei rifiuti si è provveduto allo smaltimenti dei rifiuti recuperati.

Si tratta di una nuova iniziativa ambientale posta in essere dall’associazione Paolo Pinto chee già in estate e nelle scorse settimane era stata operativa anche lungo la spiaggetta e la scogliera di Lido Piccolo, nel zona del porticciolo del Canneto e del bacino San Giorgio, alle Scale Nove e nel sottopassaggio sempre della zona Fontanelle. E non si finisce certo qui visto che i volontari della stessa associazione Paolo Pinto, in collaborazione con la Commissione Nazionale Ambiente e il comitato provinciale dell’Aics, l’associazione italiana cultura e sport, hanno organizzato per domenica 6 ottobre, l’iniziativa ecologica Rifiu-thlon, con una doppia caccia al rifiuto con concorso a premi tematico, che si svolgerà sia sui fondali con la partecipazione di sub e apneisti, quanto a terra con una camminata ecologica e un concorso a premi eco-utili rivolto soprattutto ai più piccoli. Più che una giornata di pulizia e bonifica tradizionale si tratterà di una sorta di gioco educativo a scopo di sensibilizzazione verso le tematiche del rispetto ambientale. I punti di ritrovo saranno a partire dalle 9 la banchina del Canneto e l’area Bleu Salento del lungomare Marconi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento