Notizie da Gallipoli

Un tratto del lungomare del Lido San Giovanni intitolato all’imprenditore Torsello

La giunta ha deciso di omaggiare l’artefice del grattacielo e dello storico stabilimento. La novità per la toponomastica riguarderà il tratto antistante il lido sino allo stadio comunale

GALLIPOLI - Dopo l’intitolazione della rampa del castello rinominata “Piazzetta dei musicisti gallipolini Vincenzo Alemanno, Francesco Luigi Bianco e Giuseppe Tricarico” a breve una nuova intitolazione di prestigio interesserà la zona del lungomare sud che dal tratto del Lido San Giovanni arriva fino allo stadio comunale. La giunta comunale di Palazzo Balsamo infatti ha approvato una delibera con la quale si mette nuovamente mano alla toponomastica cittadina per denominare lo spazio comunale, nel tratto che va dalla fine della passeggiata “Mario Foscarini” sino a tutto lo stadio comunale Bianco, alla memoria dell’imprenditore gallipolino Otello Torsello.

A quarantatre anni dalla scomparsa, il noto imprenditore è venuto a mancare nel 1976, Torsello è da tutti considerato il vero pioniere dell’imprenditoria turistica cittadina: nel 1936 si trasferì da Acquarica del Capo a Gallipoli promuovendo la realizzazione della Dogana sulla banchina portuale e successivamente il primo porticato in Corso Roma, tra via Quartini e Vico Bottai, con annessi l’Arena Italia ed il Teatro Italia, il quartiere signorile di via dei Villini e via Udine, il grattacielo di corso Roma.

La sua maggiore opera è costituita dal Lido San Giovanni, stabilimento rinomato che è diventato dagli anni cinquanta agli anni settanta il primo cento turistico balneare della Regione, attirando per la bellezza della spiaggia e le strutture esistenti, gran parte dei turisti provenienti da tutta Italia, richiamando altresì moltissimi cantanti ed artisti famosi in Italia e nel mondo. Nei prossimi giorni si procederà all’installazione delle targhe ed all’inaugurazione del Lungomare Torsello prospiciente la storica struttura turistica e balneare.  La scelta di intitolargli quel tratto di lungomare non è quindi casuale.

Come spiegato dall’assessore Biagio Palumbo “l’imprenditore Torsello, pur non essendo gallipolino di nascita, si è integrato perfettamente nella città sin da quando vi è giunto nel 1935, ed ha intuito per primo quali fossero le potenzialità turistiche di Gallipoli. Con grande dedizione ed impegno, pur consapevole delle difficoltà che nel corso degli anni avrebbe trovato, è sempre rimasto convinto che in Gallipoli vi fossero tutte le condizioni favorevoli, necessarie ed indispensabili per agevolare lo sviluppo economico della cittadinanza e della città, certo che il turismo era e rimane il migliore volano di crescita e progresso. L’opera meritoria di Otello Torsello, tesa a far conoscere la città di Gallipoli nel panorama nazionale ed internazionale, giustifica il riconoscimento con l’intitolazione a suo nome del tratto del lungomare. L’attenzione dell’amministrazione comunale” conclude Palumbo “si sposterà in prosieguo sulla scelta di intitolare altre arterie stradali ad altri personaggi gallipolini che nel tempo hanno reso illustre città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Bimbo si affaccia alla finestra e scopre l'anziano scomparso

Torna su
LeccePrima è in caricamento