Notizie da Gallipoli

Strappo estivo nella giunta Minerva. L’assessore Piccinno presenta le dimissioni

Protocollata pochi minuti fa una lettera con la quale l’assessore al Turismo e commercio ha comunicato al sindaco la scelta di rimettere le deleghe. “Troppe divergenze, meglio lasciare”

GALLIPOLI – Strappo estivo nella giunta comunale di Palazzo Balsamo e questa mattina, di buon ora, il sindaco Stefano Minerva ha ricevuto la formale richiesta di dimissioni dell’assessore alla creatività con delega al Turismo e al commercio, Emanuele Piccinno. Con una nota protocollata pochi minuti fa infatti l’esponente politico dell’Udc, tra i protagonisti della vittoria elettorale del 2016 della coalizione Pd-Udc e civiche a sostegno dell’attuale primo cittadino, ha comunicato allo stesso sindaco Stefano Minerva, al presidente dell’assise comunale Rosario Solidoro e al segretario comunale Giancarlo Ria la sua decisione di rimettere le sue deleghe assessorili abbandonando di fatto l’incarico nell’esecutivo.

Una decisione che sarebbe maturata a seguito di alcune divergenze di vedute e di metodo in alcune scelte amministrative e soprattutto da comportamenti e frizioni nella reciproca collaborazione  che ha visto deteriorarsi il rapporto di fiducia tra Minerva e Piccinno e anche con una parte recalcitrante dei gruppi di maggioranza. Una scelta al momento posta la vaglio del primo cittadino che dovrà decidere se accogliere le dimissioni, o tentare anche una sorta di chiarimento interno, e che lo stesso Piccinno demanda alla sfera personale e che non muta al momento la posizione di sostegno del gruppo politico dell’Udc all’attuale maggioranza. Nelle prossime ore si potranno capire le ripercussioni di questa decisione e gli eventuali nuovi scenari politici in seno alla giunta comunale.

“Dopo due anni di intenso e proficuo lavoro insieme, di progetti condivisi e di realizzazioni importanti, con la presente sono a rassegnare formalmente le mie dimissioni dalla carica assessorile, da te affidatami” si legge nella nota protocollata questa mattima, “sin dall’inizio ho accettato il delicato compito conferitomi con forte senso di responsabilità. Ho cercato di svolgere il mandato con tenacia, umiltà e correttezza, mettendo a disposizione dell’intera comunità le mie competenze, il mio tempo e non solo, sottraendole sempre al mio impegno professionale e spesso anche alla mia famiglia. Nuove situazioni, nuovi comportamenti, evidentemente nuovi scenari o scelte comportamentali non facilmente comprensibili, mi spingono a prendere la gravosa decisione di restituire, con qualche rimpianto, la delega affidatami” esplicita Piccinno, “non nego il dispiacere di questa mia scelta, e la delusa convinzione che conservavo di completare questa esperienza e percorso con i miei colleghi di maggioranza, ma evidentemente modi differenti di vedere e concepire la collaborazione ed il lavoro da svolgere non mi permettono più di proseguire oltre.  Ringrazio il mio partito, le mie consigliere di riferimento, i dirigenti e tutti i dipendenti comunali, in particolare quelli dei miei settori di competenza, per la disponibilità ed il supporto offertomi durante il mio mandato: il loro lavoro è una vera risorsa per la nostra comunità.  Ringraziandoti per aver condiviso con me l’onore e la possibilità di potermi mettere al servizio della mia città” conclude l’assessore dimissionario, “senza interesse alcuno che non fosse il bene della città stessa, auguro a te ed all’intera amministrazione, buon lavoro! Ad maiora”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Triste destino quello delle Giunte di questa benedetta città: sembrano delle “Mine a tempo”, destinate ad esplodere dopo appena un paio d’anni. Mentre i problemi si sommano ai problemi, senza possibilità di soluzione.

  • Dalla CREATIVITA' alla DISTRUZIONE....il passo è stato breve!

  • ...forse le 'cose' non sono andate come si pensava sarebbero andate !!!!! vedi parco gondar, discoteca cave, lido samsara, ecc..

  • Non ripensarci mi raccomando!!! Dai lo stesso consiglio al sindaco al presidente del consiglio e a tutti gli altri, cosi parleremo finalmente dell'unica cosa fatta giusta da questa amministrazione

  • Il bene comune primeggia.....

  • A Gallipoli hanno pure l assessore alla creatività?ahahah

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Politica

    Fiorella: "Liberare il centro storico per pedoni e bici. Sgm va riprogettata"

  • Cronaca

    Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Cronaca

    Prete accusato di aver molestato una 13enne: caso chiuso

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento