Notizie da Gallipoli

Focus su ambiente, pesca e trivelle. Parte la “Settimana della cultura del mare”

Al via la terza edizione della rassegna dedicata alle potenzialità, i luoghi e le problematiche del mare. Convegni, mostre, stand e appuntamenti tematici sino al 23 dicembre. Confronto con il ministro Galletti sul tema delle indagini petrolifere

Una veduta di Gallipoli.

GALLIPOLI – Il conto alla rovescia è ormai terminato e a partire da oggi e sino al prossimo 23 dicembre parte, per la terza edizione, la “Settimana della Cultura del Mare” ancorata sulle rive gallipoline dello Ionio. Al via la rassegna dedicata alle potenzialità dell’amico mare che torna anche quest’anno, a cavallo delle festività natalizie, con un denso calendario, ricco di novità con concerti, convegni, degustazioni, mostre e mercatini.

Una manifestazione a sfondo culturale, interamente dedicata al mare di Gallipoli, alle sue sfaccettature e alle sue potenzialità non solo naturalistiche. Convegni, mostre, stand e appuntamenti tematici terranno banco per i promossi giorni, coinvolgendo anche scuole e associazioni del territorio su iniziativa del Comune e con la direzione artistico-culturale curata dall’associazione e dalla omonima rivista “Puglia&Mare” che è supportata, nella realizzazione della kermesse, unitamente alla Pro loco, alla Camera di Commercio, all’istituto di Culture Mediteranee e alla Confcommercio e con la collaborazione di enti, sodalizi locali, istituti scolastici e partner privati dettagliatamente elencati nelle brochure di promozione dell’evento. 

Dalle 18,30 di oggi quindi il taglio del nastro della manifestazione presso la galleria Carducci di via Mazzini, con l'intervento del sindaco Francesco Errico e della professoressa Paola Pascariello e con l’inaugurazione delle mostre tematiche di Oronzo De Matteis, il pittore degli oceani, le Fotografie subacquee di Giuseppe Piccioli Resta, gli Scenari marini fotografici costieri del Salento di Alfonso Zuccalà, le opere degli allievi del liceo artistico "Ciardo-Pellegrino" di Lecce, l’esposizione Crest-a a cura della sezione Anmi “Emanuele Perrone” di Gallipoli. Ci sarà la possibilità di degustare le tipicità natalizie e sarà inaugurato anche il mercatino di Natale con prodotti di artigianato artistico di Betlemme e la mostra sulla Palestina, presentati da Carlo Mileti con la collaborazione del locale Punto Pace di Pax Christi. Tra le location di eventi, incontri, mostre ed esposizioni oltre alla nuova galleria Carducci, vi sarà anche il teatro Garibaldi che domani dalle 19,30  ospiterà (oltre al mercatino itinerante di Natale) il concerto del mezzosoprano Serena Scarinzi e del maestro Enrico Tricarico al pianoforte. Annullato invece, per impegni istituzionali in quel di Roma dei relatori, il convegno sulla “Nuova disciplina del demanio marittimo con finalità turistico-ricreativa”.

Tra gli appuntamenti di rilievo del ricco calendario c’è segnalare quello di venerdì 19, quando alle 18.30, presso il teatro Garibaldi, si terrà il convegno dal titolo “Tutela del mare: dal parco naturale alle trivelle” con la partecipazione del ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti. In sede di presentazione della rassegna il sindaco Francesco Errico ha infatti sottolineato l'importanza, primus inter pares tra gli eventi, del convegno con la partecipazione del ministro Galletti, atteso che le ricerche petrolifere rischiano di mettere in crisi le politiche turistiche e della pesca delle città costiere, tra cui quella di Gallipoli che vuole esaltare il parco naturale di Punta Pizzo e la sua costa salvaguardata da scempi edilizi. Inoltre l'accelerazione che si confida di dare al riconoscimento Unesco per Lecce e le città del Barocco, sarà oggetto del focus della rivista “Puglia&Mare” che sarà presentata con la partecipazione di Raffaele Coppola e del sindaco di Lecce, Paolo Perrone.

Non ultimo anche il grande concerto pro Betlemme, previsto tra gli eventi presso la cattedrale di sant’Agata, con la partecipazione, tra gli altri, del soprano palestinese Dima Bawab che chiuderà la rassegna martedì 23 a partire dalle 19. La serata, condotta da Isabel Tramacere, sarà introdotta da un videomessaggio del sindaco di Betlemme e da un saluto di Raffaele Coppola della Conferenza delle città storiche del Mediterraneo. Appuntamento anticipato alle 16 (partenza dal museo diocesano) dalla visita guidata “Il mare nascosto” con lo storico e studioso presidente di Gallipoli Nostra, Elio Pindinelli, nel centro storico alla scoperta dei riferimenti marinari nell’arte di pittori e architetti. “Gallipoli per Betlemme” è infatti anche il filo conduttore dell’edizione 2014 della settimana del mare, che intende esaltare il gemellaggio della città bella con la città palestinese. A tale scopo, il ricavato di iniziative gastronomiche, di un mercatino, di una tela donata dal maestro Oronzo De Matteis e del concerto finale organizzato in collaborazione con l'Istituto di culture mediterranee della Provincia di Lecce, saranno destinate alla città di Betlemme, che al pari di Gallipoli fa anche parte delle città storiche del Mediterraneo.

SDC10850-3Per domenica 21 dicembre, sempre alle 18,30, nel teatro Garibaldi torna anche la “Festa del Pescatore” con riconoscimenti dell'amministrazione comunale di Gallipoli ad anziani pescatori salentini, con la partecipazione dei dirigenti del Gac Jonico Salentino e del Gal Serre Salentine. A  seguire il concerto del duo pianistico Gabriella Stea e Stefano Schirosi. Da seguire anche gli appuntamenti mattutini (a partire dalle 10) negli istituti scolastici: venerdì al liceo “Quinto Ennio” si svolge “Mare? Buono… a sapersi”, incontro con Alessandra Mattioni, autrice del libro “Nutri il Tuo Buonumore” con l’introduzione del dirigente scolastico Antonio Errico e con la partecipazione di Loreta Ragone di Ecofesta Puglia. Sabato invece presso l’istituto Nautico, turistico e commerciale “Vespucci” si svolge “Pagine di Mare”, incontro degli studenti con lo scrittore Fabio Fiori introdotto dalla dirigente scolastica Paola Apollonio e con la partecipazione di Gennaro Petillo titolare dell'agenzia di comunicazione Mediasail ed esperto di vele d'epoca e vela latina.

Durante la lunga settimana della cultura del mare, il Museo civico del mare potrà essere visitato gratuitamente, dalle 15,30 alle 18,30. Le mostre nella galleria Carducci potranno essere visitate invece tutti i giorni dalle 17 alle 20. Si potranno gustare anche  menu marinari nei ristoranti e usufruire di pacchetti ospitalità nelle strutture ricettive che espongono “l’Anfora Magica” a prezzi scontati per l’intera settimana. In sede di presentazione il sindaco Errico ha esaltato le molte sinergie che concorrono alla realizzazione del programma e al raggiungimento dell'obiettivo di fondo, prioritario per la sua amministrazione: coniugare turismo e cultura. L'assessore al Commercio e al centro storico, Antonio Piteo ha evidenziato che la promozione culturale può essere molto importante sia per la destagionalizzazione dell'offerta turistica, sia sotto l'aspetto commerciale, cui la terza edizione dell'evento presta particolare attenzione con l'iniziativa “Anfore magiche”, che durante la Settimana consente di beneficiare di sconti in ristoranti e alberghi. Ha per altro preannunciato iniziative, anche d'intesa con Confcommercio, per la vivibilità del centro storico, incentivando le aperture invernali e allungando il periodo di vigenza della zona a traffico limitato.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scarica e consulta il depliant_settimana_cultura_del_mare_2014_web

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • Il giorno più pesante: 152 nuovi casi accertati, un quarto nel Salento

  • Commessa contagiata? Chiude il supermercato. Dipendenti in quarantena

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

Torna su
LeccePrima è in caricamento