Notizie da Gallipoli

Giocano a carte nel circolo: la polizia irrompe e sanziona cinque cittadini

È accaduto a Gallipoli, nel pomeriggio: chiusura provvisoria per cinque giorni dell’attività. Il titolare segalato al prefetto di Lecce

Foto di archivio.

GALLIPOLI – Altro assembramento a Gallipoli: la polizia ferma cinque cittadini all’interno di un circolo privato. È accaduto nel pomeriggio, quando gli agenti del commissariato locale, diretto dal vicequestore Monica Sammati, hanno eseguito un controllo amministrativo per contrastare gli assembramenti in città e contenere il contagio anche nella “fase 2” dell’emergenza sanitaria.

In un centro ricreativo gallipolino, sono stati sorpresi in cinque, tutti del luogo a fumare e giocare a carte: tre di loro tre con precedenti penali alle spalle. Il locale, risultato peraltro completamente privo di finestre, era allestito con tavoli da gioco, biliardi e un angolo bar per la somministrazione di alimenti e bevande. Al titolare è stata contestata la chiusura provvisoria dell’attività di circolo ricreativo per la durata di 5 giorni.

Lo stesso sarà segnalato al prefetto di Lecce per la valutazione dell’adozione della misura amministrativa accessoria della chiusura dell’attività fino a 30 giorni. Sono in corso accertamenti per la verifica dei titoli amministrativi per il gioco e per la somministrazione di alimenti e bevande. Tutte le persone presenti sono state sanzionate ai sensi della normativa anti-contagio per un importo di 400 euro ciascuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • Non solo Covid, pronto soccorso preso d’assalto. Medici e infermieri stremati

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Torna l’allerta meteo nel Salento: per 24 ore attesi temporali e grandinate

Torna su
LeccePrima è in caricamento