Gallipoli Today

Ponte e arrivo dei turisti, riapre l’ufficio di informazioni nel centro storico

L'assessore al turismo Piccinno ha disposto l'attivazione anticipata del centro di informazione di via De Pace affidato ai giovani di Amart

GALLIPOLI – Sino a ieri il portone dell’ufficio di informazioni turistiche del centro storico era rimasto chiuso, ma ora è già tempo di riaprire i battenti. L’assessorato al Turismo del Comune di Gallipoli, retto da Emanuele Piccinno, ha disposto la riapertura, per altro anticipata rispetto al passato, del centro di informazioni turistiche che si trova nei locali comunali di Palazzo Balsamo in  via Antonietta de Pace. L’ufficio resterà operativo per il periodo pasquale e fino al termine dell’estate nelle fasce orarie comprese tra le 10 e le 13 e dalle 16 alle 19. Nell’immediato futuro si cercherà anche di garantire un’apertura ancor più prolungata attesa la massiccia presenza dei turisti nel borgo antico e in città anche sino a tarda ora.              

Ad occuparsi in questo periodo del servizio di infomazione a supporto di visitatori e turisti  saranno alcuni giovani, guidati dall'associazione culturale Amart, che saranno impegnati a fornire tutte le indicazioni turistiche richieste. “Continua il progetto mirato alla destagionalizzazione, e aprire già da ora il centro è un chiaro segnale di apertura da parte della città a turisti e viaggiatori” commenta il sindaco Stefano Minerva, “è anche questo un piccolo passo, ma decisivo e concreto. L'assessore  Piccinno porta avanti con fermezza il suo progetto ed io lo condiviso pienamente. Questo è un messaggio chiaro rivolto a tutti i turisti. Noi siamo pronti ad accogliere, non vogliamo solo aspettare il clou stagionale per adeguarci. Torno a dire che, col tempo, stiamo  costruendo un volto nuovo alla città più bella del mondo".

Sulla scelta di anticipare l’apertura dell’ex ufficio Iat anche l’assessore Piccinno sottolinea la volontà di cambiare rotta per garantire i servizi minimi e necessari per i numerosi visitatori che già in questo ponte pasquale si riverseranno nella città bella. "In quanto assessore al turismo ritengo che una città come quella di  Gallipoli debba necessariamente avere un centro di informazioni  turistiche attivo. Ancor di più, se questo è situato nel centro storico  che intendiamo sempre di più valorizzare e far conoscere ai visitatori” dice Piccinno, “il nostro obiettivo, oltre a quelli di dotare la città di quanti più  servizi efficienti possibili, è anche quello di dare spazio ai giovani  e, soprattutto, quello di rendere la città sempre più accogliete per i  turisti. Proviamo a raccontare un turismo diverso non solo legato alla movida, ma basato sulla cultura, più responsabile e volto ad avvalorare la nostra città".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Ma se un turista vuole semplicemente sapere dove si trovano i bagni pubblici, a chi si deve rivolgere..." ALLU CHIATTIDDRHU? " Assessore Piccinno, se mai avrai un momento di lucidità, cerca di pensare alle piccole cose essenziali, che fanno grande un paese. La vostra cecità e incapacità di vedere aldilà del naso, è inversamente proporzionale alla delusione che si legge negli occhi dei turisti che si vengono a trovare in situazioni imbarazzanti. Per chi ci sà fare ci sono disponibili scogliere e Purità, ma è veramente scandaloso e triste, vedere un anziano che " non sà che pesci prendere". VERGOGNA!

  • Ottima iniziativa, utile per un turismo di classe, ma assolutamente inutile per " l'orda selvaggia" che si prepara ad invadere la città bella. A costoro interessa solo l'elenco dei posti notturni di bagordi e le coordinate dei marketing più economici, dove fare incetta di pessimi alcolici e cibo altrettanto economico. Portano denari solo ai soliti imprenditori e tanto disagio e fastidio, se non vere e proprie molestie, al resto dei residenti. Ormai è noto che molti Comuni salentini rimproverano apertamente quello di Gallipoli, per queste scelte di "Turismo spazzatura", e per non far nulla per cambiare orientamento, scoraggiandolo con i mezzi che le leggi permettono.

    • Avatar di Zia
      Zia

      L'iniziativa serve a dare qualche spicciolo stagionale ai giovani gallipolini che non vogliono o possono fare gli schiavi nelle varie spiagge, ristorantini e simili... una delle tante forme di assistenzialismo che ci fanno sopravvivere. Pensi davvero che nell'era di internet sia necessario avere un ufficio informazioni? Dovremmo anche pensare ad una stazione di posta per il cambio dei cavalli allora...

  • Buongiorno a tutti amici di L.P. Desidero fare tantissimi auguri di una felice PASQUA a tutti voi compresa la redazione di L.P. . Siano auguri per tutti di salute pace e felicità estese alle vostre famiglie. Orlando Arturo.

Notizie di oggi

  • Sport

    Mister Rizzo e il curioso retroscena: "Al Lecce non ho detto subito sì"

  • Politica

    Nel segno della Costituzione e dei giovani la Festa della Liberazione

  • Cronaca

    Seguono le tracce lasciate dai ladri e trovano la refurtiva per 30mila euro

  • Cronaca

    Aggredisce un ospite della comunità dove si trova ai domiciliari, in carcere

I più letti della settimana

  • Operazione "Baia Verde", in appello confermate quasi tutte le condanne

  • Blitz nei cantieri edili, sei deferiti: trovato anche un operaio in nero

  • Parcheggio completo, ma stalli vuoti. Nuovi disagi per l’area sosta

  • Barca a vela in avaria durante la regata, natante ed equipaggio soccorsi

  • Sostegno Mellone a Emiliano, barricate dal Pd: “Non inquinate il voto”

  • Domani open day nella biblioteca del centro storico. Libri in dono alla città

Torna su
LeccePrima è in caricamento