Notizie da Gallipoli

Pescherecci attraccati in sicurezza nel porto. Arrivano i nuovi ormeggi 

La Capitaneria aveva sollecitato il Comune. Sarà sostituita la catenaria della banchina dove vengono ricoverate le imbarcazioni

GALLIPOLI – Terminata l’ondata di maltempo prenderanno avvio gli interventi per sistemare gli ormeggi ed installare una nuova catenaria per l’attracco in sicurezza della flotta dei pescherecci nel porto di Gallipoli. Giunge a compimento in questi giorni l’opera disposta (prima della sua destituzione nell’ambito del rimpasto della giunta) dall’ex assessore con delega al demanio, Dario Vincenti, ereditata dall’attuale componente dell’esecutivo, Paola Scialpi, e sollecitata anche dalla capitaneria di porto. E’ in fase conclusiva infatti l’affidamento dei lavori, per un importo a base di gara di oltre 19 mila euro, per la sostituzione degli ormeggi e della catenaria nel tratto della  banchina portuale dell’ex molo Ferrovia, da alcuni anni intitolato a “Carlo e Nicolò Coppola”.

L'intervento per circa 230 metri

Il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Mauro Bolognese, aveva disposto nei giorni scorsi la relativa determina per l’affidamento diretto (trattandosi di interventi al si sotto della soglia dei quaranta mila euro) dei lavori attraverso la ricognizione sul mercato elettronico della pubblica amministrazione e la procedura, sul versante politico è stata seguita dai neo assessori Paola Scialpi (con delega al demanio) e Antonella Russo (portualità) e dal presidente delle commissioni Ambiente e Pesca, Cosimo Nazaro. Un intervento necessario, che sì estenderà per circa 230 metri, ovvero per l’intero tratto della banchina, e che interesserà la prima sezione del porto peschereccio dove insistono numerose imbarcazioni e che verrà effettuato sia a filo d’acqua che ad immersione. Le opere verranno eseguite dalla prossima settimana poiché le condizioni meteorologiche avverse attuali non permettono l’avvio dei lavori. Attività e controlli saranno effettuati di concerto con la capitaneria di porto responsabile dell’area interessata. “Per eseguire i lavori ci devono essere tutte le condizioni di sicurezza ed è questo il motivo per cui attendiamo che le condizioni meteorologiche siano favorevoli” spiega  il consigliere Mino Nazaro,”questo aspetto è stato sollevato da numerosi pescatori negli ultimi mesi ed essendo questa un’amministrazione che ascolta, non potevamo aspettare oltre. Abbiamo accolto le richieste e avviato le procedure: ora si potrà lavorare in assoluta sicurezza”.

IMG_8899-4

Riqualificazione attesa da anni

L’intervento di riqualificazione nei pressi del molo di attracco dei pescherecci, atteso da anni, si è reso necessario proprio al fine di aumentare il livello di sicurezza e di efficienza appannaggio degli armatori e degli equipaggi delle imbarcazioni. I pescatori infatti, in assenza di un porto peschereccio mai realizzato, sono da anni costretti a ricoverare le loro imbarcazioni presso le zone a loro assegnate nel porto mercantile e nella zona del Canneto. Già nel luglio scorso il comando della capitaneria di porto di Gallipoli aveva rilevato e comunicato al Comune la necessità di intervenire per la messa in sicurezza delle strutture di ormeggio dei pescherecci prospicienti il molo. Secondo i rilievi dell’autorità marittima era emerso infatti che “la catenaria collocata lungo il ciglio della banchina del molo ‘Carlo e Nicolò Coppola’, già Ferrovia, appare fortemente logorata in più punti, lesionata in diverse sezioni di aggancio, e necessita, pertanto, di un idoneo e tempestivo intervento di ripristino”. A seguito di tale comunicazione e avvertimento è poi seguito un sopralluogo tecnico con il quale l’amministrazione comunale ha riscontrato il deterioramento della catenaria orizzontale di sostegno (che si estende per circa 180 metri) nonché dei “defender” collocati lungo il cordolo della banchina.

"Sicurezza garantita ai pescatori"

“Un intervento decisamente importante per la nostra città” commenta il sindaco Stefano Minerva, in otto giorni garantiremo più sicurezza ai pescatori. E’ in fase conclusiva tra qualche giorno e sarà realizzato con l’affidamento dei lavori l’intervento di sostituzione della catenaria del porto e finalmente dopo anni i nostri pescatori avranno  la messa in sicurezza dei loro pescherecci. Il tutto si è reso necessario e improcrastinabile al fine di scongiurare concreti rischi per la sicurezza della navigazione e degli ormeggi. Oltre a ripristinare il tratto esistente, sarà fatta una manutenzione straordinaria che garantirà un tratto di catenaria a norme di legge. Con la sicurezza non si scherza e noi non abbiamo perso tempo: un altro piccolo, straordinario risultato”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Quando Asfaltiamo qualche STRADA?

  • Era meglio se li obbligavate a tenere più pulito il porto e le cassette di polisterono all'interno dell'imbarcazione invece che svolazzando.

Notizie di oggi

  • settimana

    Rapina armata nel supermercato: in manette un 27enne, sospetti sul complice

  • Cronaca

    Benzina sull’auto di un biologo e di una docente: mezzo distrutto, caccia ai piromani

  • settimana

    Tragedia in ospedale: un uomo si toglie la vita lanciandosi dal quarto piano

  • Cronaca

    “Poliziotto aggredito da un detenuto”. La nuova denuncia del sindacato dei penitenziari

I più letti della settimana

  • Ladri nel caveau della banca: ritrovati 4 borsoni con denaro e ori

  • Piratavano il segnale della pay tv, quindici indagati. Eseguite perquisizioni

  • In viaggio, ma scompare nel nulla: il 35enne è stato arrestato

  • Tragedia in ospedale: un uomo si toglie la vita lanciandosi dal quarto piano

  • Nascoste nel serbatoio dell'auto pistole e armi da guerra, arrestato 22enne

  • Codici pirata per la pay tv, fiamme gialle sulle tracce di "centrali e clienti"

Torna su
LeccePrima è in caricamento