Gallipoli Today A cura di Redazione

Furti di armi e documenti negli uffici comunali salentini, diciotto gli arresti

Furti di armi e documenti negli uffici comunali salentini, diciotto gli arresti

Sgominata una presunta organizzazione criminale ramificata in tutto il Sud Italia. I carabinieri dei comandi provinciali di Lecce, Napoli e Caserta hanno eseguito diciotto ordinanze di custodia cautelare per associazione per delinquere finalizzata al furto di armi e documenti d'identità presso gli uffici anagrafe e di polizia locale, detenzione e porto abusivo di armi

Si schianta con lo scooter contro un palo, muore nella notte un cameriere

Si schianta con lo scooter contro un palo, muore nella notte un cameriere

Walter Lugas aveva 46 anni ed era originario di San Gavino Monreale, comune sardo. Lavorava nella zona di Rivabella, nei pressi di Gallipoli. I sanitari del 118 non hanno potuto fare nulla: è morto sul colpo. Per i rilievi si sono recati sulla provinciale 194 i carabinieri della stazione di Sannicola

Casi irrisolti, la scomparsa misteriosa di Roberta Martucci. Archiviato il fascicolo

Casi irrisolti, la scomparsa misteriosa di Roberta Martucci. Archiviato il fascicolo

Finisce tra la polvere e l'oblio di un archivio il fascicolo sulla scomparsa di Roberta Martucci, la ragazza svanita nel nulla la sera del 20 agosto 1999. Il gip Antonia Martalò ha accolto, nonostante l'opposizione del legale della famiglia dello scomparso, l'avvocato avvocato Maria Grazia Stigliano, la richiesta di archiviazione del procedimento

I motori dei Black Devils rombano per il progetto Bimbulanza

I motori dei Black Devils rombano per il progetto Bimbulanza

L'evento, giunto alla seconda edizione, prevede un run coast to coast sulle due ruote per la raccolta di fondi, con partenza da Otranto e arrivo a Gallipoli dopo un passaggio da Leuca. Per l'occasione il costo di partecipazione sarà donato interamente a sostegno del progetto

Operazione "Bad cheque": usura ed estorsione: in sette finiscono a processo

Operazione "Bad cheque": usura ed estorsione: in sette finiscono a processo

ono sette i rinvii a giudizio emessi dal gup Stefano Sernia al termine dell'udienza preliminare relativa all'operazione denominata "Bad cheque" (letteralmente assegno scoperto). L'operazione scattò a giugno dello scorso anno nei confronti di una presunta associazione per delinquere finalizzata all'usura e all'estorsione