Notizie da Gallipoli

Ordinanze per la sicurezza in mare. Assobalneari Salento “promuove” gli atti

La Capitaneria di porto di Gallipoli e l'ufficio circondariale marittimo di Otranto, con l'inizio dell'estate, pubblicano le rispettive disposizioni disciplinari per navigazione e sicurezza: soddisfatta l'associazione salentina

GALLIPOLI - La Capitaneria di porto di Gallipoli e l’ufficio circondariale marittimo di Otranto pubblicano le rispettive ordinanze per la disciplina della navigazione e della sicurezza in mare. Con l’inizio della stagione balneare e l’entrata nel vivo del periodo estivo, arrivano gli atti che dettano le regole fondamentali della sicurezza sia della navigazione sia della balneazione, quest’ultimo aspetto particolarmente importante per i gestori di stabilimenti balneari.

Mauro Della Valle, presidente di Assobalneari Salento, esprime un sentito ringraziamento ai militari delle rispettive capitanerie che da sempre hanno garantito il massimo della sicurezza e della efficienza, facendo del Salento “una delle regioni con minori incidenti in mare, nonostante le numerosissime presenze turistiche e la vastità del nostro mare”.

“Si tratta – puntualizza - delle prime ordinanze emesse dopo il trasferimento totale, alle Capitanerie di Porto, della materia della sicurezza in mare operato dalla ordinanza balneare della Regione Puglia. Ancora soddisfazione desidero esprimere per i contenuti delle ordinanze balneari emanate per l’anno in corso; si tratta di norme certe, chiare, efficaci come difficilmente siamo abituati a vedere, specie a livello normativo”.

Numerose le novità sia in riferimento alla sicurezza dei bagnanti in rapporto all’uso di moto d’acqua e Kite surf, sia con riferimento al sicurezza sulle spiagge ed alle norme di primo soccorso: “Importante segno di alta professionalità – prosegue Della Valle - è stata fornita da entrambi i comandanti degli uffici indicati i quali, in perfetta sinergia e nell’ottica del migliore spirito di squadra, hanno dettato regole sostanzialmente uguali su entrambi i litorali salentini, ionico ed adriatico, rendendo effettiva una parità di trattamento ed una oggettiva ed uniforme applicazione delle regole”.

In questo senso, Della Valle sente di esprimere un ringraziamento doveroso sia al comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Otranto per la sensibilità e la professionalità dimostrata in una delicata fase di concertazione con l’associazione da me rappresentata, sia al comandante della capitaneria di Porto di Gallipoli per “le doti dimostrate nel gestire alla perfezione un territorio vasto e difficile”: “Infine – conclude - un ringraziamento è doveroso anche a tutti i gestori degli stabilimenti balneari salentini i quali, nonostante le difficoltà dettate dall’erosione costiera  hanno da sempre garantito sul campo la sicurezza della balneazione, dimostrando anche in questo settore professionalità ed efficienza”.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento