Notizie da Gallipoli

Il castello si colora di rosa per la prevenzione. Iniziativa a favore della campagna Lilt

Anche il Comune di Gallipoli ha aderito alla campagna Nastro Rosa promossa dalla lega tumori. Ogni domenica sera, sino a fine ottobre, luce rosa sul maniero

Il Castello di Gallipoli illuminato.

GALLIPOLI – Dopo essersi illuminato per tre giorni in occasione della manifestazione vele in rosa, la veleggiata settembrina dedicata alla sensibilizzazione e a favore della prevenzione, il castello Angioino di Gallipoli si erge ancora una volta a baluardo nella lotta ad ogni forma di tumore.  Il mese di ottobre è infatti dedicato alla prevenzione promossa dalla Lilt, lega italiana per la lotta contro i tumori che ha lanciato la campagna Nastro Rosa, con il patrocinio del ministero della Salute e il Comune ionico, aderendo all’iniziativa, e raccogliendo anche l'invito avanzato dalla locale sezione della Lilt, ha deciso di illuminare di rosa, ogni domenica, a partire dalle 19, e per tutto il mese proprio le facciate del castello.

“Una decisione che abbiamo raccolto da subito per contribuire come Comune a rafforzare e ad amplificare il megafono della campagna che la Lilt, su scala nazionale e locale, sta egregiamente portando avanti da anni sulla necessità di una corretta prevenzione nella lotta contro il tumore” spiega il sindaco Stefano Minerva, “e abbiamo scelto come amministrazione comunale di colorare di rosa in sostegno a questa pregevole iniziativa uno dei simboli più diretti ed immediati della nostra comunità cittadina. Ringrazio la consigliera Assunta Cataldi, presidente della commissione consiliare Sanità, per il suo impegno su questa iniziativa che stiamo adottando e colgo l'occasione per rinnovare la disponibilità piena dell'esecutivo cittadino a collaborare con la lega tumori e più in generale con il mondo dell'associazionismo per altre iniziative meritorie ed importanti per la nostra comunità cittadina”.

La campagna “Nastro Rosa”, creata nel 1992 negli Stati Uniti da Evelyn Lauder è promossa in tutto il mondo con l'obiettivo precipuo di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno e di informarle sugli stili di vita salutari da adottare e sulle visite da effettuare a seconda dell'età. Altre iniziative similari sono previste per tutto il mese della prevenzione in altre cittadine della provincia con nastri e luci rosa. Anche a Nardò, ad esempio, la fontana di piazza Diaz “è rosa” per ricordarsi che ottobre è il mese della prevenzione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Cronaca

    Inchiesta “Favori&Giustizia”, il caso piscina abusiva resta aperto

  • Politica

    Elezioni comunali: il candidato del M5S a Lecce è un medico di 56 anni

  • Cronaca

    Bimbo di 5 anni picchiato e denutrito, a processo madre e convivente

I più letti della settimana

  • Uno in auto con patente revocata, l'altro con cocaina, un terzo con una prostituta

  • Sangue sulla statale: un'auto prende fuoco, nell’altra muore 58enne

  • Violento incidente sulla strada statale 101: in otto in ospedale

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Donna muore, ladro in casa durante il suo funerale. Ma viene incastrato

  • Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa nega le accuse davanti ai magistrati

Torna su
LeccePrima è in caricamento