Notizie da Gallipoli

Il castello si colora di rosa per la prevenzione. Iniziativa a favore della campagna Lilt

Anche il Comune di Gallipoli ha aderito alla campagna Nastro Rosa promossa dalla lega tumori. Ogni domenica sera, sino a fine ottobre, luce rosa sul maniero

Il Castello di Gallipoli illuminato.

GALLIPOLI – Dopo essersi illuminato per tre giorni in occasione della manifestazione vele in rosa, la veleggiata settembrina dedicata alla sensibilizzazione e a favore della prevenzione, il castello Angioino di Gallipoli si erge ancora una volta a baluardo nella lotta ad ogni forma di tumore.  Il mese di ottobre è infatti dedicato alla prevenzione promossa dalla Lilt, lega italiana per la lotta contro i tumori che ha lanciato la campagna Nastro Rosa, con il patrocinio del ministero della Salute e il Comune ionico, aderendo all’iniziativa, e raccogliendo anche l'invito avanzato dalla locale sezione della Lilt, ha deciso di illuminare di rosa, ogni domenica, a partire dalle 19, e per tutto il mese proprio le facciate del castello.

“Una decisione che abbiamo raccolto da subito per contribuire come Comune a rafforzare e ad amplificare il megafono della campagna che la Lilt, su scala nazionale e locale, sta egregiamente portando avanti da anni sulla necessità di una corretta prevenzione nella lotta contro il tumore” spiega il sindaco Stefano Minerva, “e abbiamo scelto come amministrazione comunale di colorare di rosa in sostegno a questa pregevole iniziativa uno dei simboli più diretti ed immediati della nostra comunità cittadina. Ringrazio la consigliera Assunta Cataldi, presidente della commissione consiliare Sanità, per il suo impegno su questa iniziativa che stiamo adottando e colgo l'occasione per rinnovare la disponibilità piena dell'esecutivo cittadino a collaborare con la lega tumori e più in generale con il mondo dell'associazionismo per altre iniziative meritorie ed importanti per la nostra comunità cittadina”.

La campagna “Nastro Rosa”, creata nel 1992 negli Stati Uniti da Evelyn Lauder è promossa in tutto il mondo con l'obiettivo precipuo di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno e di informarle sugli stili di vita salutari da adottare e sulle visite da effettuare a seconda dell'età. Altre iniziative similari sono previste per tutto il mese della prevenzione in altre cittadine della provincia con nastri e luci rosa. Anche a Nardò, ad esempio, la fontana di piazza Diaz “è rosa” per ricordarsi che ottobre è il mese della prevenzione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Truffe ad Inps anche coi bonus "Renzi": indagati due professionisti

  • Cronaca

    Razzia di notte a Sant'Isidoro: banda di ladri "visita" quindici villette estive

  • Attualità

    Plastica, pesticidi e antenne: le lotte future spiegate da un europarlamentare

  • Cronaca

    Abusi sulla figlia di otto anni: condannato a sette anni e mezzo il padre

I più letti della settimana

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Va a prendere il figlio maggiore e scopre che l'altro è chiuso nello scuolabus

  • Strada 275, colpo di sonno e finisce contro un furgone: in tre in ospedale

  • “Appena esco ci ritorno”. Ladro mantiene la promessa, di nuovo arrestato

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

  • In carcere da mesi per un sequestro di persona, colpo di scena: “Non era lui”

Torna su
LeccePrima è in caricamento