Notizie da Gallipoli

Controlli tra spiaggia e movida: nei guai ladro di telefoni. Denunce e sanzioni

I carabinieri di Gallipoli hanno setacciato la zona di Baia Verde e dell’hinterland cittadino. Multe a commercianti

I carabinieri di Gallipoli sul posto.

GALLIPOLI – Controlli eccezionali a Baia Verde e nei comuni dell’hinterland gallipolino: locali e movida sotto la lente di ingrandimento. Un arresto, per cominciare, nelle ultime ore: i carabinieri gallipolini hanno fermato un ladro di cellulari sulle spiagge: Si tratta di Njae Ali, un 22enne gambiano noto alle forze dell’ordine. Si era impossessato dello zaino di un turista, per darsi successivamente alla fuga. Ne è scaturito uno spericolato inseguimento a piedi, degno di un film d’azione, dove il brigadiere capo equipaggio della pattuglia, è riuscito a bloccare il malvivente e a recuperare la borsa poi restituita alla vittima. Tra la refurtiva, anche altri quattro telefoni, provento di altrettanti reati della stessa specie.

IMG_0240-2Il giovane è stato accompagnato nel carcere di Lecce. Ma non è tutto. I militari hanno anche denunciato in stato di libertà A.F., un 28enne campano: sulla spiaggia, infatti, si era impossessato di un borsello di un turista barese, con all’interno la somma contante di 500 euro. Ma il tutto è stato rinvenuto e restituito all’avente titolo. Ad Aradeo, invece, i carabinieri del posto hanno denunciato un 23enne, responsabile del furto di una borsa da donna con all’interno documenti vari e la somma di 750 euro. A Sannicola, inoltre, un giovane neretino di 19 anni, M.G., è finito nei guai perché trovato in possesso di un coltello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_0244-3A Baia Verde, anche i venditori di cibo e bevande e friggitorie nella rete dei controlli: un bar, per esempio,  è stato pesantemente sanzionato per aver  somministrato bevande alcoliche ad un minorenne. Altri due venditori di panini sono stati multati: rispettivamente il primo per aver esercitato la somministrazione di bevande in forma fissa anziché itinerante, come previsto dalla licenza. Il secondo per aver abusivamente occupato con tavolini e sedie una porzione di area demaniale superiore a quella concessa dalla licenza. Infine, non sono mancati controlli alla circolazione stradale: due le denunce per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Due uomini, uno di Supersano, M.A. di 55 anni e uno del Modenese, M.D. di 35 anni, sono stati deferiti a piede libero  con ritiro delle patenti e sequestro dei veicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento