Notizie da Gallipoli

Droga a Gallipoli: “Volete cocaina o marijuana?” Ma i clienti erano militati in borghese

Una vasta operazione è stata condotta dai carabinieri della Città Bella lungo il litorale ionico, fino alle marine di Nardò

I carabinieri nelle strade di Gallipoli

GALLIPOLI – Giunti nella fase clou dell’estate salentina, i carabinieri predispongono l’operazione “Baia Sicura”. La scorsa notte, infatti, militari  in divisa e in borghese hanno pattugliato il litorale ionico compreso fra Gallipoli e le marine di Nardò. Dopo poche ore di distanza dal protocollo sottoscritto nella mattinata di ieri, in prefettura, tra forze dell’ordine, istituzioni, associazioni e forze dell’ordine, è scattata “l’offensiva”. E’ guerra alla droga.

Due ragazzi sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti sul lungomare. I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, diretta dal capitano Francesco Battaglia, si sono infatti mimetizzati tra le centinaia di turisti. E, come sospettavano, sono stati avvicinati da due spacciatori, che offrivano droga. Si tratta di Nije Alhagie e di Madou Cessay, entrambi del Gambia, i quali hanno proposto ai militari l’acquisto di cocaina e marijuana.

Immediato l’intervento e la conseguente perquisizione che ha portato al rinvenimento e sequestro nove dosi di cocaina per oltre sei grammi e di altre dodici di “marijuana” per 21 grammi circa. La droga è stata sequestrata assieme e a 205 euro: una somma ritenuta il ricavo dell’attività illegale. I due individui, rispettivamente di 30 e 25 anni, entrambi con precedenti, sono adesso indagati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e accompagnati nel carcere di Lecce. Ma i militari dell’Arma, in collaborazione con i colleghi delle stazioni di Gallipoli e Nardò, hanno anche segnalato agli uffici della prefettura leccese otto ragazzi, tutti tra i 18 e i 30 anni, per utilizzo non terapeutico di droga. E non è tutto.

Gli uomini in divisa della Città Bella, infatti, hanno fatto scattare 10 sanzioni e 5 denunce: una per droga, una per falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla identità personale. Un'altra per guida in stato di ebbrezza e, ancora, per porto illegale di oggetti atti ad offendere e, infine, una per evasione dagli arresti domiciliari. Le multe , su un totale di 85 mezzi controllati, ammontano a circa seimilia e 600 euro. I carabinieri della stazione di Galatone, contemporaneamente, hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di Carmine Lezzi, un 40enne già noto alle forze dell’ordine. Il provvedimento è stato emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Lecce. L’uomo, riconosciuto colpevole del reato di furto aggravato commesso nell’agosto del 2011, è stato catturato e tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento