Notizie da Gallipoli

“Baia Verde ora è più vivibile”. Residenti ringraziano l’amministrazione

Un gruppo di cittadini che vivono nella località gallipolina esprime la propria soddisfazione per l'istituzione della zona a traffico limitato. "Il Comune quest'anno ha compiuto un importante passo avanti quanto a vivibilità e sicurezza"

Un parcheggio in zona Baia Verde.

GALLIPOLI – Un gruppo di residenti e villeggianti in località Baia Verde ha voluto ringraziare pubblicamente l’amministrazione comunale per i provvedimenti varati a tutela della vivibilità della zona. Prima tra tutte, l’istituzione delle zone a traffico limitato.

Situata nella parte meridionale del territorio comunale, la zona negli anni scorsi ha registrato un incremento vorticoso di traffico sia di giorno, per il lungo litorale a disposizione, che nelle ore notturne per la presenza di locali e punti di ritrovo del popolo della notte. Per cercare di trovare un equilibrio tra le esigenze dell’economia e del divertimento e quelle della tranquillità di chi vuole risposare o godersi in serenità la propria villeggiatura, sono state prese delle decisioni da parte della giunta che gli scriventi sembrano proprio aver apprezzato, come testimonia questa lettera indirizzata al primo cittadino.

“Con la presente gli abitanti di Baia Verde, residenti e non, intendono esprimerle un sincero apprezzamento per le iniziative intraprese dalla sua amministrazione, al fine di venire incontro alle loro esigenze più volte espresse nel corso degli ultimi anni e puntualmente disattese. Come è noto, la costa gallipolina è meta turistica ambita da italiani e stranieri che ivi si riversano nel periodo estivo. L’incremento del turismo, registratosi nell’ultimo decennio, se da un lato costituisce un indubbio incentivo per l’economia, dall’altro ha determinato non pochi disagi per gli abitanti di Baia Verde. Quest’ultima, complice l’indifferenza da parte delle precedenti amministrazioni, è stata oggetto di una evidente dequalificazione, denunciata tra l’altro da alcuni quotidiani pugliesi.

“Tra le principali cause del degrado si annoverano la pessima regolamentazione del traffico, la scarsa presenza di forze dell’ordine sul territorio nei periodi di maggiore affluenza turistica, nonché la cattiva gestione dei rifiuti urbani. Da quest’anno, per la prima volta, si prende atto che il Comune di Gallipoli ha compiuto un importante passo in avanti, ponendo in essere significativi interventi a garanzia di una maggiore vivibilità del luogo in termini di pulizia, ordine e sicurezza. Il riferimento va in primo luogo alla predisposizione di apposite zone a traffico limitato che rendono possibile l’accesso ai soli abitanti muniti di un apposito pass rilasciato dal Comune”.

“Il nuovo piano traffico, reso effettivo da un incremento dei controlli da parte delle forze dell’ordine, contribuisce a rendere più fluida la circolazione dei veicoli, evitando ingorghi selvaggi che ogni anno paralizzano la Baia Verde a qualsiasi ora del giorno e della notte. Consci delle difficoltà incontrate nell’attuazione di tale iniziativa, ma fiduciosi nella Vostra perseveranza, auspichiamo il consolidamento del nuovo piano, palesandoLe il nostro pieno appoggio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento