Notizie da Gallipoli

Rifiuti, strisce blu e bus, Gallipoli Futura dice “basta alle proroghe”

Interrogazione dei consiglieri Fasano e Cataldi in vista delle scadenze di fine mese relative ai servizi d’igiene urbana, parcometri e trasporto pubblico locale

GALLIPOLI - Basta con la stagione delle proroghe per servizi essenziali quali quello per il trasporto pubblico, quello della nettezza urbana e la gestione delle aree di parcheggio a pagamento sulle strisce blu che entro la fine del mese arriveranno a scadenza naturale, ma che, senza ulteriori determinazioni su affidamenti definitivi e nuove procedure di appalto da parte del Comune, dovranno essere ancora una volta rinnovate agli attuali gestori.

La valutazione è contenuta in una recente interrogazione posta all’attenzione del sindaco Stefano Minerva e del presidente del consiglio comunale, Rosario Solidoro e per conoscenza anche ai revisori dei conti, da parte dei consiglieri di Gallipoli Futura, Flavio Fasano e Giuseppe Cataldi.

Il gruppo di opposizione chiede contezza al primo cittadino sulle intenzioni dell’amministrazione comunale in merito alla scadenza della proroga concessa alla ditta Gial Plast srl per il servizio di igiene urbana in attesa del passaggio definitivo di consegne dell’appalto al raggruppamento d’imprese, che comprende la stessa Gial Plast e la Colombo Biagio Srl di Villasanta, vincitore della gara per il gestore unico dell’Aro 11. “Fra cinque giorni scade la quarta proroga concessa dal sindaco Minerva alla sola Gial plast per il servizio di nettezza urbana” scrivono Fasano e Cataldi, “nonostante la già avvenuta sottoscrizione il 21 novembre scorso del contratto definitivo di appalto con canone meno oneroso per i cittadini, e nulla è stato ancora predisposto in consiglio in ordine alla tutela delle 28 unità in esubero”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Analogo discorso viene esteso da Gallipoli Futura anche per l’appalto per la gestione dei parcheggi con parcometri a pagamento affidato nel giugno del 2013 alla ditta Sis srl in scadenza il 30 giugno prossimo, e anche per  l’appalto del servizio per il trasporto pubblico locale gestito e prorogato dal 2014 alla ditta Chiffi srl di Nardò. I consiglieri Fasano e Cataldi visto l’approssimarsi delle scadenze dei contratti per i servizi di rifiuti, trasporto locale e parcheggi, chiedono contezza sulle future intenzioni della giunta Minerva sottolineando come “ogni ulteriore proroga, essendo comunque immotivata e legata solo alla cattiva gestione amministrativa, soprattutto in merito alla nettezza urbana, costituirebbe una condotta censurabile sotto diversi aspetti e aggraverebbe il già evidenziato danno erariale”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecce usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento