Notizie da Gallipoli

Bevande alcoliche vendute a Baia Verde: foglio di via per gli ambulanti

Intensa l'attività di polizia amministrativa a Gallipoli nel clou della stagione estiva. Oltre alle multe anche una denuncia per il titolare di un lido

GALLIPOLI – Intense sono state nel mese di agosto le attività di polizia amministrativa del commissariato di Gallipoli, in particolare contro l’abusivismo commerciale e lo spaccio di droga.

Quattro ambulanti, privi di autorizzazione, sono stati sorpresi in località Baia Verde mentre vendevano bevande alcoliche. Per ciascuno di loro una sanzione da 5mila euro, ma non solo: tre di loro, provenienti da altra regione, sono stati segnalati al questore per l’adozione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Gallipoli.

Altri quattro venditori ambulanti sono stati multati per un totale di 8mila euro: uno vendeva birre e bevande superalcoliche oltre mezzanotte, gli altri tre perché invece di farlo in forma itinerante, tendevano ad assumere una sede praticamente fissa.

Il titolare di uno stabilimento, sempre in zona Baia Verde, è stato denunciato dagli agenti e dai militari della capitaneria di porto per aver violato le prescrizioni previste dalla licenza in tema di sicurezza: durante un evento musicale vi era un numero di avventori superiore a quello consentito.

Controlli sul rispetto degli orari da parte di bar e altri locali pubblici per la diffusione di musica e per lo svolgimenti di piccoli concerti, hanno portato all’irrogazione di diverse sanzioni. Degli accertamenti, peraltro, sono ancora in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra volante del commissariato ha denunciato un 37enne di origine senegalesi, già destinatario di provvedimento di espulsione emesso dal questore di Roma a gennaio 2019. Privo di permesso di soggiorno, aveva addosso cinque grammi di marijuana, fatto per il quale è stato segnalato al prefetto di Lecce. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato accompagnato al Centro di identificazione per l’espulsione di Bari dal quale sarà rimpatriato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Notte di fuoco: distrutte quattro auto e danni a negozi. Immortalato un uomo

  • Arrivi da fuori regione: 20mila entro domenica, uno su tre dalla Lombardia

  • Rischio di focolaio in una Rssa: fatti 90 tamponi a operatori e anziani ospiti

Torna su
LeccePrima è in caricamento