Notizie da Gallipoli

A Gallipoli la prima Giornata Nazionale del Mare. Un tuffo tra poesie e arte marinaresca

Il Consiglio dei ministri ha stabilito che l’11 aprile sarà dedicato alla celebrazione del mare. La Città Bella organizza eventi con gli studenti che realizzeranno anche un’imbarcazione in legno

GALLIPOLI - Recentemente il Consiglio dei Ministri ha approvato l'adozione del nuovo Codice della Nautica. Nell'occasione è stato deciso che a partire da quest’anno, e in particolare l'11 aprile, verrà ricordato come la "Giornata Nazionale del Mare". E si parlerà di mare, arte e poesia a Gallipoli domani mattina in occasione del varo della prima Giornata Nazionale del Mare, che prenderà il via alle 9.30 con un incontro pubblico presso la galleria dei Due Mari di piazza Imbriani, con il sindaco Stefano Minerva, che farà un intervento su “Mare e poesia”, lo scrittore e dirigente scolastico Antonio Errico che presenterà  il testo “Il mare nella letteratura salentina del Novecento”, l’esperta e dirigente scolastica  Paola Apollonio che interverrà  su “Vecchie e nuove professioni del mare” e il comandante della capitaneria di porto di Gallipoli  Domenico Morello che relazionerà  sulla “sicurezza in mare”. Appuntamento che sarà allietato dalla declamazione di poesie a cura di Ottavia Perrone e Francesco Cortese e le canzoni marinare gallipoline eseguite dal coro della Pro loco, diretto dal maestro Enrico Tricarico. Ma non finisce qui, visto il Comune di Gallipoli in collaborazione con molte associazioni cittadine e le scolaresche ha deciso di stilare un programma dedicato al suo patrimonio più grande: il mare.

Tra questi anche  l’appuntamento ricco di spunti e riflessioni, di attività e iniziative originali, come il “Dinghy in Festa-Trofeo Caroli Hotels”, un evento che coniuga sport, formazione e turismo nella città bella e dintorni, organizzato dal club velico Ecoresort Le Sirenè, in partnership con Caroli Hotels, che coinvolgerà (a partire dalle 12) presso la sala ponte del Bellavista Club,  gli studenti dell’Istituto Nautico, a cui verrà presentato il progetto, che si svilupperà durante l’anno scolastico 2018-2019, con la presenza del maestro d'ascia Antonio Magno. Protagonista è il Dinghy 12’ Classico, un pezzo importante della storia marinaresca, una piccola deriva lunga 3,65 metri di legno lavorato a mano e tagliato con le moderne tecnologie o di legno rinato dopo un sapiente restauro nel rispetto della tecnica d’antan, sintesi di tradizione e innovazione, connubio tra perizia navale e arte marinaresca.

Dopo l’anteprima dell’11 aprile, ci saranno vari appuntamenti lungo l’anno scolastico 2018-19 per dare vita a un Dinghy 12’ Classico, partendo dai piani costruttivi, con il lavoro degli studenti sotto la direzione di Daniele Riva, in collaborazione con il maestro d’ascia gallipolino Antonio Magno. Saranno tre i momenti decisi dai tempi costruttivi della deriva, all’interno dei quali si svolgeranno regate a match race e attività culturali. Si comincia il 16 ottobre prossimo a Gallipoli, con il primo workshop di costruzione navale e pittura, a cui seguirà ogni due mesi circa una due giorni di formazione. Gli alunni degli Istituti Nautici incontreranno Daniele Riva, titolare del cantiere Ernesto Riva del Lago di Como ed Emanuela Tenti, una tra le più affermate e apprezzate pittrici acquerelliste di barche d’epoca. Nel marzo del 2019 a presso la banchina del Canneto è già stato programmato il varo del Dinghy 12’ Classico costruito nei tre workshop e il vernissage  della mostra dei dipinti, oltre allo svolgimento delle  regate di Flotta e a Match Race. Nel corso della Giornata nazionale del mare e per tutto l’anno presso la struttura ricettiva ecoresort Le Sirenè del gruppo Caroli Hotels gli studenti potranno vivere esperienze veliche a cura del club velico Ecoresort Le Sirenè. Negli Istituti scolastici cittadini ci saranno invece incontri con gli esperti della Lega Navale Italiana sul tema dell’inquinamento marino. L’Istituto superiore Vespucci inoltre organizza l’uscita con due barche a vela, simulatore di vela, uscita dimostrativa con kayak, uscita con lancia a remi, monitoraggio spiagge e campionamento delle acque, visita nella città vecchia di Gallipoli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mentre i Politici si grattano la pancia sul PROBLEMA NAUTICO a Gallipoli. La grande Preside dell'Istituto organizza eventi che portano lustro a tutto il Salento. Grazie Preside continua a lottare per Gallipoli e per il L'istituto Nautico Nuovo

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ubriaco al volante sradica pali e si schianta: uno dei passeggeri in prognosi riservata

  • Cronaca

    Ladro nel negozio in pieno centro: ma è a volto scoperto e viene immortalato

  • settimana

    Inquinamento dell’aria, arriva la cartina-sensore. "Emissioni Colacem più impattanti di Cerano”

  • Politica

    Polizia locale, avamposto della sicurezza: inaugurata la scuola di formazione professionale

I più letti della settimana

  • La vettura sbanda e si ribalta: una 31enne muore incastrata fra le lamiere

  • Fenomeno carvertising, ecco le batoste: già oltre venti multe da 422 euro

  • Violentò la figlia e nacque una bimba: l'uomo arrestato dopo anni

  • Crivellata di colpi di pistola calibro 9 l'auto di don Antonio Coluccia

  • I monti dell’Albania visti da Otranto

  • Pestano con calci e pugni un ragazzo 21enne: in manette due fratelli

Torna su
LeccePrima è in caricamento